venerdì, aprile 27

M.R.P. Marcellino da Tavenna è stato travolto da un treno nella stazione di Vasto (CH) il 19 febbraio 1943.

Aveva 42 anni: è stato agganciato mentre cercava di scendere da un treno che partiva verso Foggia, cioè nella direzione opposta (lui ritornava a Terni).

Durante la seconda guerra mondiale le stazioni non accendevano le luci per paura dei bombardamenti e quindi non era difficile sbagliarsi.

Padre Marcellino rendendosi conto dello sbaglio cercava di cambiare treno quando è caduto dal binario, il suo corpo ferito mortalmente è finito in mezzo alla massicciata dove è stato travolto dallo stesso treno del quale voleva scendere.

È stato un colpo tremendo per i familiari, amici, religiosi e parrocchiani.

Il suo corpo è stato seppellito nel cimitero di Vasto (CH).

Nessun commento: